Vacanze estive e sistemi antifurto

TEMPO DI VACANZE, TEMPO DI SISTEMI DI ALLARME

Vacanze estive e sistemi antifurto: è tutta una questione di tempo

Giugno: le vacanze si avvicinano ed è il momento di fare programmi. Per la meta del proprio relax ma anche per mettere in sicurezza le nostre case con un buon sistema antifurto. Perché si sa, il momento dell’anno in cui le città e le strade si svuotano è proprio quello in cui si registrano con maggiore incidenza i furti nelle abitazioni, lasciate incustodite dal popolo dei vacanzieri. Occorre quindi correre subito ai ripari e rivolgersi agli specialisti, come i nostri esperti di Unosistemi.

 

Uno dei fattori principali in estate, da questo punto di vista, è il tempo. Il tempo delle nostre vacanze e del nostro svago che sfortunatamente, però, corrisponde anche a quello che hanno a disposizione i malintenzionati. È il periodo in cui lasciamo senza sorveglianza le nostre abitazioni e non ci sono cancelli automatici, inferriate o porte blindate che tengano se non c’è un adeguato impianto di allarme a dissuaderli, uno come quelli che trovate da Unosistemi, che in più vi offrono la garanzia di una costante e continua assistenza da remoto h24, attiva anche nel corso dei mesi estivi.

 

Durante le vacanze può essere utile pure mettere in atto pochi banali accorgimenti. Partiamo dal presupposto che una casa con le finestre sbarrate per diversi giorni di seguito può attirare l’attenzione dei ladri perché è evidente che i proprietari si sono allontanati. Se però non è certo consigliabile lasciare le porte aperte, si può intanto chiedere a qualche vicino di svuotare periodicamente la cassetta della posta e annaffiare le piante del giardino o del balcone, così come di sistemare lo zerbino arrotolato davanti alla porta. Possiamo lasciare qualche panno steso ai fili del terrazzo o una piccola luce accesa in una stanza. Inutile ricordare che rendere troppo evidente sui social la propria partenza è una prova che la nostra abitazione è incustodita. Questi però non sono dei veri e propri deterrenti a prova di bomba, anzi, di scasso.

 

Sì, perché oltre al danno economico dell’eventuale furto di oggetti preziosi, le intrusioni indesiderate nelle abitazioni portano con sé anche lo shock della violazione. Quella brutta sensazione di sapere che qualche malintenzionato è penetrato nelle nostre stanze e ha in aggiunta danneggiato infissi, dispositivi elettronici di sicurezza e mobilia.

 

La soluzione però c’è ed è quella di rivolgersi a chi di queste cose se ne intende, come i nostri tecnici di Unosistemi, che sanno sempre aiutarvi nella scelta dell’impianto antifurto più adatto. Le opzioni sono molteplici e vanno dal sistema di allarme collegato a una sirena, agli impianti perimetrali fino alle videocamere di sorveglianza. Tutto ovviamente collegato da remoto a una delle nostre centraline attive h24. Queste monitorano costantemente oltre al corretto funzionamento dei dispositivi, anche eventuali anomalie derivate da cali di tensione e segnalazioni causate da intrusioni impreviste.

 

Non solo: Unosistemi sa offrirvi i migliori dispositivi a prova di effrazione avvalendosi delle più efficaci tecnologie di ultima generazione. Oggi i malintenzionati sono sempre più esperti nell’aggirare le protezioni della casa. I nostri specialisti però possono indirizzarvi verso un impianto invisibile, dotato di sensori passivi e ben schermati, impossibili da individuare anche per l’occhio più allenato, e che può assicurarvi sonni tranquilli durante la vostra assenza.

 

Le vacanze sono un ottimo momento per rilassarsi, ma spesso siamo tormentati dalla preoccupazione che accada qualcosa quando non ci siamo. Grazie a Unosistemi scompare anche l’incubo di brutte sorprese al ritorno dalle ferie.

 

Partite tranquilli: alla vostra sicurezza, come sempre, ci pensiamo noi.

ALLARMI ANTINTRUSIONE PER PONTEGGI

ALLARMI ANTINTRUSIONE PER PONTEGGI

Unosistemi vi spiega quali sistemi di sicurezza adottare in cantiere per evitare brutte sorprese

Per Unosistemi la sicurezza viene prima di tutto. Che si tratti delle vostre case o dei cantieri edili che le riguardano, sappiamo bene quanto sia importante rendere protetto un ponteggio con un buon sistema di allarme antintrusione.

Lo stanziamento di bonus ed ecobonus per l’edilizia e la ristrutturazione a partire dal 2021 ha portato con sé come corollario un fenomeno ben preciso: il moltiplicarsi sulle nostre strade di un infinito numero di impalcature.

E siamo sinceri, alzi la mano chi di noi, incrociandone una, non si è chiesto se fossero sicure, dal punto di vista di visite indesiderate, per l’edificio su cui insistevano.

Ecco, la risposta possiamo fornirvela noi di Unosistemi: se munite di efficaci dispositivi di allarme (come quelli che proponiamo nel nostro punto vendita), permettono ai residenti di dormire sonni davvero tranquilli anche durante il pieno svolgimento dei lavori.

 

Cosa dice la legge in merito

Parlando in termini di fonti normative non esiste nessun obbligo di legge che preveda che un ponteggio sia munito di un sistema antintrusione già in partenza. In caso di furti o intromissioni indebite all’interno di un’abitazione in concomitanza con la permanenza dell’impalcatura però, a rispondere dei danni sono tanto il condominio (nel caso si tratti di palazzi) quanto la ditta appaltatrice dei lavori. Questa risulterebbe infatti inadempiente per non aver adottato le giuste precauzioni e le opportune misure di sicurezza.

In genere, oggi, sono gli stessi capitolati sottoscritti preventivamente dai committenti che specificano la presenza di dispositivi di allarme sul ponteggio. Quelli utilizzati sono solitamente di ultima generazione e progettati accuratamente assieme alla ditta installatrice in modo da arrivare a ottenere sistemi multifunzionali con un alto grado di accuratezza.

Non si tratta, infatti, è bene dirlo, delle stesse soluzioni che vengono utilizzate per gli edifici o per le singole abitazioni. Un’impalcatura, ovviamente, è posta all’interno di un cantiere, luogo di lavoro già per definizione soggetto a urti e scosse, nonché continuamente popolato durante il giorno e, essendo situato all’aria aperta, sottoposto agli effetti degli agenti atmosferici o al passaggio imprevisto di animali (gatti, uccelli…).

La prima cosa da fare è evitare falsi e potenzialmente continui allarmi. In che modo?

Innanzitutto, banalmente, è bene partire individuando i varchi di accesso al cantiere e monitorarli per prevenire il rischio di ingressi non autorizzati. Ciò però non è sufficiente e occorre, dunque, affidarsi a una progettazione più complessa che coordini diversi dispositivi in grado di rilevare variazioni combinate di peso e vibrazioni. Un sistema bidirezionale e volumetrico quindi che si attivi solo in caso si verifichino situazioni anomale quali arrampicamenti non previsti in qualunque punto del ponteggio. Il mix di sofisticati sensori di movimento (tutti realizzati dalle migliori ditte sulla piazza, perché Unosistemi si affida solo ai più quotati fornitori di dispositivi antintrusione) rileva dunque, sui tubolari, qualsiasi variazione di pressione sia orizzontale sia verticale. Questo dato, combinato a quello derivante dal controllo degli accessi, innesca e fa scattare l’allarme.

 

I punti di forza di Unosistemi

Come sempre, poi, la sicurezza degli impianti Unosistemi si completa con una garanzia in più, che è il costante monitoraggio da remoto dei dispositivi installati, grazie al servizio di teleassistenza attivo h24 e al collegamento, se richiesto, con le più vicine centraline di pronto intervento.

Insomma: sia che si tratti di tranquillizzare i residenti durante lo svolgimento della ristrutturazione sia che vogliate assicurarvi di non avere brutte sorprese durante i lavori (perché il furto di un macchinario verificantesi a causa di un facile accesso al ponteggio rappresenta un duplice danno per l’impresa che lo subisce), Unosistemi ha ciò che fa al caso vostro. Qui trovate un personale altamente specializzato che saprà progettare assieme a voi il dispositivo antintrusione più adatto alle vostre esigenze.

Un ponteggio allarmato fa la differenza. Sempre.

Parola di Unosistemi.

Da Unosistemi una vasta scelta di porte da interni

PORTE DA INTERNI: LA VASTA SCELTA DI UNOSISTEMI STILI E TENDENZE 2022

Da Unosistemi trovate una vasta gamma di scelta per le vostre porte da interni

Le porte da interni sono quei complementi di arredo che spesso diamo per scontati. Vuoi perché le abbiamo trovate già lì quando siamo entrati per la prima volta nell’abitazione, vuoi perché spesso vengono relegate al ruolo di semplici accessori e strumenti di uso non vi prestiamo molta attenzione. In realtà una bella porta da interni è qualcosa che dona carattere alla casa, un vero e proprio arredo che completa e arricchisce le nostre stanze.

Oggi più che mai, dopo i due anni di pandemia che abbiamo vissuto tra 2020 e 2021, le abitazioni sono diventate protagoniste indiscusse delle nostre giornate. Non più solo rifugi sicuri appannaggio della sfera privata ma anche luoghi di lavoro e di studio, nei quali trascorriamo gran parte del tempo. Per questo le porte sono assurte al ruolo di coprotagoniste delle nostre vite e delle nostre case, barriere indispensabili per proteggerci da ogni rumore o sguardo indiscreto e garanti dei momenti di relax ma anche veri e propri pezzi di arredamento.

Da Unosistemi trovate una vasta gamma di modelli tra cui scegliere e professionisti esperti capaci di consigliarvi nell’individuare la tipologia migliore per le vostre esigenze e quella più vicina ai vostri gusti.

E a proposito di gusti, guardiamo un po’ quali sono le ultime tendenze 2022 nel mondo dei serramenti da interno.

Come per molti altri settori e in prosecuzione di quanto già si è visto negli ultimi tempi, tra gli acquirenti va per la maggiore il ricorso a colori e materiali naturali e, perché no, anche riciclati, nell’ottica di quella rinnovata sensibilità ambientale che spinge il mondo della produzione e dell’economia verso scelte sempre e rigorosamente ecosostenibili. Ecco, quindi, che a farla da padroni sono il legno, il bambù ma anche la pietra e il vetro e le tonalità ispirate alla natura, quali i beige, i marroni, i grigi e, come novità assoluta per quest’anno, il verde oliva.

La tendenza generale è per arredi e infissi dal gusto minimal e molto funzionali ma, forse a causa della maggiore consapevolezza acquisita durante la pandemia, anche per un uso degli spazi pratico e contemporaneamente aperto verso l’esterno. Nelle case ciò che ultimamente si ricerca sono le sensazioni e le esperienze. Largo quindi alla luce, agli accenti che riportano al passato e alle superfici materiche, secondo un trend che privilegia soprattutto il gusto personale di ogni singolo acquirente e non più le mode generalizzate che prima dominavano il mercato.

I serramenti da interni, quindi, saranno lineari ma spesso contaminati da influssi di volta in volta urban, vintage o nipponici e con tocchi di colore spesso a contrasto. Le preferenze andranno per le porte a vetro e per l’uso del legno, un legno più naturale possibile, che lasci ben in evidenza nodi e venature. Tra i colori i toni caldi la faranno da padroni ma talvolta vivacizzati da guizzi accesi e brillanti per dare un tocco originale a taluni particolari. Intramontabili le tonalità neutre, che hanno sempre il loro fascino perché non stancano e danno luce alle stanze, ma va segnalato pure un ritorno del marrone scuro (in parallelo con la ricerca di naturalità del ricorso alle essenze lignee) e del nero, così come un uso di colori audaci quali il verde smeraldo e il blu, per donare vivacità e freschezza a certi angoli.

Ciò che invece tenderà a “scomparire” saranno gli elementi accessori delle porte, come le maniglie o le cornici, privilegiando aperture e cerniere a scomparsa, profili sempre più appiattiti, a filo muro, e meccanismi di scorrimento con o senza incasso.

Anche le proporzioni e le dimensioni sono indice dell’epoca che stiamo vivendo: ecco, infatti, che tra gli infissi interni riscuotono successo quelli molto alti e larghi, spesso addirittura a due ante, nell’ottica di quella ricerca di luce e apertura verso l’esterno di cui abbiamo detto poc’anzi.

In conclusione: funzionalità, naturalezza e semplicità la faranno da padrone ma soprattutto l’originalità sarà ciò che verrà maggiormente ricercato dal cliente. Qualsiasi scelta si faccia, quindi, sarà senz’altro quella giusta e nel catalogo di porte che trovate qui da Unosistemi individuerete sicuramente quella che fa al caso vostro. Il nostro personale attento e qualificato vi guiderà con competenza in qualsiasi momento dalla vostra esperienza di acquisto, dalla scelta all’assistenza post-vendita, installazione compresa.

Aprite la porta alla creatività: Unosistemi la spalancherà assieme a voi.

TELEASSISTENZA H24: DORMITE TRANQUILLI

TELEASSISTENZA H24: DORMITE SONNI TRANQUILLI

Controllo e interventi da remoto sono il valore aggiunto dei servizi di Unosistemi

 

Ci sono tantissimi elementi che devono essere valutati con attenzione quando si sceglie un sistema di allarme per tenersi al sicuro da “visite” indesiderate. Un fattore essenziale è senza dubbio la tranquillità di poter contare sempre su un supporto capace di rispondere a tutte le esigenze 365 giorni l’anno, 24 ore su 24. Questo è proprio ciò che il servizio di teleassistenza di Unosistemi vi garantisce. Un monitoraggio continuo da remoto sul vostro impianto per verificare o eventualmente intervenire sulle funzionalità del dispositivo.

 

È il controllo costante che rende un impianto di allarme efficace al cento per cento. A poco valgono infatti le eccellenze dei prodotti e delle materie prime se un impianto, seppur progettato nel migliore dei modi e realizzato con le tecnologie più avanzate, non è supportato da un sistematico e continuo collegamento con la centralina della sede operativa.

 

Quando si tratta di mettere in sicurezza i propri beni è fondamentale non dare mai per scontato nessun aspetto. La teleassistenza ininterrotta da remoto è senza dubbio un valore aggiunto da non sottovalutare. D’altronde è un dato di fatto che un dispositivo antifurto venga installato per tutelare le proprie abitazioni o le proprie attività specialmente quando non c’è nessuno a presidiarle di persona. Per questo motivo è essenziale monitorare costantemente il suo funzionamento.

 

Unosistemi, leader nel settore degli antifurto e dei serramenti da oltre trent’anni, può offrirvi anche questo. Un servizio di controllo online degli impianti installati che tutela il cliente anche dopo la vendita. Assistenza e manutenzione vengono garantite per tutto l’anno ad ogni ora del giorno. In qualsiasi momento ce ne sia bisogno i tecnici specializzati di Unosistemi potranno interagire con il sistema installato. Sarà infatti possibile effettuare controlli o addirittura variazioni in tempo reale a seconda delle esigenze del cliente.

 

Inutile dire che la trasmissione dei dati relativi all’impianto di allarme avviene in totale sicurezza tramite reti LAN/ADSL, PSTN e GSM. Attraverso queste linee l’operatore potrà agire dietro segnalazione dell’utente o in autonomia, secondo un piano di assistenza concordato. Sarà così possibile effettuare i test ciclici del sistema, dalla verifica dei livelli della batteria o della memoria eventi, al monitoraggio delle varie programmazioni e impostazioni degli orari. In questo modo assicureremo costantemente il coordinamento dei vari sistemi utilizzati.

 

La teleassistenza è uno strumento fondamentale per qualsiasi impianto di allarme, il valore aggiunto che garantisce una sicurezza davvero globale. Si è sempre più tranquilli quando si ha la certezza di poter contare su qualcuno che ci sappia dare ascolto e sostegno in qualsiasi momento se ne abbia bisogno. Unosistemi, col suo servizio di assistenza da remoto attivo 24 ore al giorno, garantisce proprio questo: una presenza costante al vostro fianco per tutelare voi e ciò che vi sta a cuore. Perché la vostra serenità è il nostro obiettivo.

Porte antincendio Unosistemi

PORTE TAGLIAFUOCO COME MISURE PREVENTIVE CONTRO GLI INCENDI

Norme e caratteristiche della più efficace barriera protettiva dalle fiamme

La sicurezza antincendio è un requisito fondamentale affinché un edificio sia a norma di legge. In questo particolare aspetto rientrano a pieno titolo, come dispositivo preventivo, le porte tagliafuoco. Proprio di recente questo tema è prepotentemente tornato alla ribalta, a causa di due tragici eventi (per fortuna senza coinvolgimento di persone). Nello specifico parliamo di quanto avvenuto il 3 giugno a Firenze e il 29 agosto 2021 a Milano. Eventi che hanno interessato, rispettivamente, il supermercato Coop di Ponte a Greve e il grattacielo di via Antonini, noto come Torre dei Moro. Entrambi gli incidenti hanno reso evidente la necessità di modifiche nelle normative italiane per quanto concerne, appunto, la sicurezza antincendio.

La questione è di una certa urgenza anche in virtù dei vari bonus statali (da quello Sicurezza a quello Ristrutturazione, passando per l’Ecobonus 110) del PNRR (Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza). Questi hanno determinato negli ultimi tempi la crescita in maniera esponenziale di interventi di riqualificazione su molti edifici sia pubblici sia privati. In materia di porte tagliafuoco, in particolare per regime omologativo e disposizioni tecniche, la regolamentazione in vigore fa riferimento alle normative UNI EN 14351-1 e 2, EN 13241 e, dal 1° novembre 2019, alla UNI-EN 16034:2014 aggiornata con riferimento alla Circolare VVF 16746 – Porte resistenti al fuoco.

Le porte antincendio di Unosistemi sono realizzate tutte secondo i dettami della legge e garantite sia dal produttore sia dall’installatore, ma qualche spiegazione in più in merito alla legislazione non guasta. Se per uso interno questi infissi non devono sottostare ai regolamenti 14351 e 13241. Se si tratta di porte con doppio uso (sia per esterno che per interno) devono invece essere omologate e conformi a tutte e tre le disposizioni, oltre che provviste di Dichiarazione di Prestazione e quindi marcate CE. Il libretto di installazione e manutenzione nel secondo caso deve tenere conto di entrambi gli utilizzi.

In generale un serramento antincendio è essenziale per garantire protezione in caso del verificarsi di un incendio in un edificio. In occasione di eventi dannosi di questo genere esistono due tipi di protezione: una di difesa e una preventiva. La prima riguarda le misure di spegnimento del focolaio ed è compito dei Vigili del Fuoco. La preventiva, invece, è appannaggio proprio delle porte tagliafuoco. Grazie alle loro caratteristiche, infatti, esse ritardano il propagarsi delle fiamme e del fumo e proteggono le vie di fuga. Questo permette una corretta evacuazione dei locali interessati. Per tale motivo è essenziale un’accurata e regolare manutenzione. Il meccanismo di chiusura, in particolare, è il fulcro del loro scopo perché se funziona correttamente è ciò che evita che il fuoco superi la barriera delle pareti ignifughe. Per quel che concerne, invece, la durata della capacità di resistenza antincendio di queste porte (identificata dalla sigla REI – 30, 60, 90 o 120 a seconda di quanti minuti vengono mantenute inalterate le caratteristiche dell’infisso), essa viene regolamentata da una normativa europea, la DIN EN 13501-1.

Va da sé che la funzionalità delle porte tagliafuoco debba andare di pari passo con l’efficacia delle vie di fuga e delle uscite di sicurezza. Questi infissi vengono perciò sempre muniti di maniglione antipanico e a volte anche di dispositivi elettrici per il controllo degli accessi.

Insomma: realizzare, distribuire e installare una porta antincendio non è proprio un’operazione semplice. La normativa da rispettare è molto vasta, i controlli devono essere scrupolosissimi e le variabili riscontrabili sul campo pressoché infinite. Per tale motivo è indispensabile affidarsi sempre a degli specialisti del settore. Unosistemi saprà guidarvi nella scelta del serramento più adatto assicurandovi anche un’assistenza di manutenzione periodica successiva alla messa in opera dell’articolo.

Non rischiate di giocare col fuoco: scegliete le porte antincendio di Unosistemi. Con noi la sicurezza è garantita.

INVESTIRE SULLA SICUREZZA CON NUNOSISTEMI

SISTEMI DI SICUREZZA PER AZIENDE ED ESERCIZI COMMERCIALI

Da Unosistemi trovi tutte le soluzioni per mettere al sicuro la tua attività

Per chi ha un’azienda o un’attività commerciale la sicurezza è uno degli aspetti più importanti da considerare e tra i primi investimenti da fare quando se ne vuole avviare una. E non solo per ciò che di attrezzatura e di materiale vi è al suo interno, ma anche per chi vi lavora, poiché in un ambiente in cui si passa gran parte delle giornate è fondamentale sentirsi protetti e al sicuro.

Non importa, dunque, quanto sia grande la ditta o che articoli si vendano nel vostro negozio: Unosistemi sa consigliarvi per progettare insieme a voi l’impianto di allarme migliore e più adatto alle vostre esigenze. I sistemi di sicurezza per ambienti commerciali o industriali, infatti, proprio per la specifica destinazione che hanno, non sono programmi da lasciare al caso o da poter improvvisare. Dal momento che devono “operare” in ambienti lavorativi, devono essere preceduti da un’attenta analisi e da una specifica progettazione che solo dei professionisti del settore possono effettuare.

Un capannone industriale, un ufficio o un negozio sono composti da ambienti con diversi volumi e varie destinazioni. Spesso ospitano persone in momenti differenti della giornata e non tutte contemporaneamente. In alcuni locali inoltre non si può pensare di bloccare in maniera importante gli accessi. Ecco, quindi, che l’intervento e il sopralluogo di specialisti come quelli di Unosistemi si rivelano indispensabili per approntare al meglio un’operazione di messa in sicurezza. Questa dovrebbe prevedere ad esempio, delle coperture volumetriche o perimetrali a zone, delle installazioni discrete e poco invasive per non alterare il design dell’ambiente o anche, infine, dei collegamenti a centraline remote che, in caso di intrusioni indesiderate, mentre avvisano tempestivamente il titolare sul suo smartphone, contattano in tempo reale anche eventuali istituti di sorveglianza o operatori delle forze dell’ordine.

Purtroppo, le cronache più o meno recenti ci raccontano sempre più spesso di effrazioni andate a buon fine per i rapinatori. Non di rado i capannoni industriali o gli uffici di alcune grosse compagnie si trovano in posti isolati, lontani dalle zone residenziali e quindi facilmente violabili in certi orari o in determinati giorni. Non solo: sono tutti obiettivi ricchi di materiale di valore, per non parlare di eventuali depositi o magazzini di fabbriche o esercizi commerciali che sembrano essere assurti ormai al rango di target prediletti dai malintenzionati.

La soluzione a questi problemi c’è ed è dotarsi di un efficiente impianto di sicurezza come quelli che vi propone Unosistemi. Ce ne sono di tutti i tipi, adatti a ogni struttura e a ogni tasca. Quello ideale prevede in genere telecamere e rilevatori di movimento, siano essi a infrarossi, fotoelettrici o a microonde. Fondamentale è anche una copertura il più possibile completa, che agisca sia all’esterno sia all’interno.

Sarebbe preferibile che l’impianto:

  • fosse versatile, in maniera da poter scegliere se attivarlo in ogni locale o solo in alcuni (pensate ad esempio a quelle attività con reparti che lavorano in orari diversi o in notturna: in questi casi si potrebbe scegliere di disattivare la sorveglianza volumetrica lasciando in funzione solo quella perimetrale)
  • che avesse la possibilità di essere azionato da remoto in qualsiasi momento
  • che fosse collegato a delle sirene e, ovviamente, a istituti di vigilanza o forze dell’ordine che possano intervenire prontamente sul luogo del reato.

Le opzioni tra cui scegliere sono molte, ma l’esperienza dei consulenti di Unosistemi saprà guidarvi nell’individuare quella più adatta a voi. Qualunque sia la grandezza della vostra attività, la tipologia di beni da proteggere e il numero di persone che vi lavorano, da noi troverete sempre la risposta e l’antidoto migliori al problema dei furti e delle effrazioni. Perché la sicurezza della vostra azienda vale la serenità del vostro lavoro.

CANCELLI AUTOMATICI: COSA C’È DA SAPERE

La professionalità degli installatori e la qualità dei prodotti: la garanzia di scegliere i cancelli elettrici Unosistemi

Un cancello automatico è un dispositivo di sicurezza fondamentale per mettere al riparo le vostre proprietà da intrusioni e furti e noi di Unosistemi lo sappiamo bene. Essendo un meccanismo elettrico, in quanto azionabile tramite un radiocomando che ne attiva il movimento, rientra a pieno diritto nella categoria della sicurezza elettronica.

A tale titolo, quindi, può essere proprio adesso il momento adatto ad acquistarne uno, in modo da poter usufruire del Bonus antifurto previsto dalla Legge di bilancio 2021

 

Naturalmente il cancello elettrico è anche una chiusura comoda e funzionale poiché si attiva a distanza evitando il disagio di dover scendere dalla vettura o, addirittura, la fatica di aprire battenti spesso molto pesanti.

A ben vedere, ne è addirittura consigliata l’installazione dal Codice della Strada, art. 22, qualora l’accesso dei veicoli in una proprietà avvenga direttamente da una strada e non sia possibile arretrare il cancello di ingresso dello spazio necessario a evitare intralci alla fluidità della circolazione.

 

Ma come funziona un cancello automatico? Un cancello automatico è dotato di un motore elettrico (di tipo idraulico o meccanico) che può essere montato sia esternamente che sottoterra. Viene azionato da un telecomando che invia un impulso alla centralina, la quale fa attivare il motore.

È bene specificare che tale centralina, dotata di fotocellula, ha anche il compito di rilevare eventuali ostacoli nell’arco di azione dell’apertura, in qual caso il movimento si interrompe in modo da evitare schiacciamenti garantendo la sicurezza di cose e persone.

 

Va da sé che l’automazione di questa, come di qualsiasi altra aperura, è significativa per i sistemi antintrusione: non solo in certi modelli è possibile programmare la chiusura automatica del cancello dopo il passaggio, ma possono essere segnalati al sistema di allarme tutti gli accessi non autorizzati o i tentativi di effrazione.

Alla luce di questo è comprensibile come sia indispensabile affidarsi a dei professionisti per l’acquisto e l’installazione di un cancello elettrico. Noi di Unosistemi siamo a vostra disposizione per guidarvi nella scelta della tipologia di prodotto più adatto elle vostre esigenze e soprattutto per assistervi in fase di montaggio e manutenzione.

Rientra tra i nostri doveri di azienda rivenditrice certificare l’impianto al momento dell’installazione rilasciando al proprietario una Dichiarazione di Conformità attestante che il dispositivo ha tutti i requisiti per essere a norma di legge.

Per questo la manutenzione costante dell’articolo è fondamentale: dal momento che per legge essa rientra totalmente sotto la responsabilità del proprietario, in caso di danneggiamenti a terzi o incidenti dovuti a incuria, sarebbe il proprietario stesso a dover provvedere al risarcimento totale dei danni.

In aggiunta, un periodico controllo e mantenimento del cancello, oltre ad evitare rotture importanti e quindi elevati costi di riparazione, previene malfunzionamenti che metterebbero a rischio la sicurezza della casa.

 

In conclusione: a battente, scorrevole o basculante che sia il cancello che sceglierete, Unosistemi sarà sempre al vostro fianco per garantirvi prodotti di qualità e assistenza costante. Progetteremo insieme a voi l’intervento più adatto alle vostre esigenze.

Chiudete fuori gli intrusi coi cancelli elettrici di Unosistemi!

 

UNOSISTEMI VI SPIEGA COME METTERE IN SICUREZZA LA CASA

A prova di ladro: i nostri tecnici specializzati sono a disposizione per consigliarvi sul sistema di allarme più adatto alle vostre esigenze

Quando si tratta della tua casa per Unosistemi la parola d’ordine è una sola: sicurezza. Ma come si fa a mettere la propria abitazione al riparo da furti e intrusioni? Ecco alcuni semplici consigli.

 

Innanzitutto, cercate di non rendere mai troppo evidente il fatto che non siete in casa: se andate in vacanza, ad esempio, chiedete a qualche vicino di svuotare periodicamente la cassetta della posta e magari non pubblicizzate troppo sui social i vostri spostamenti e la loro durata. In generale fate attenzione a movimenti sospetti di persone nella vostra strada e nella progettazione del giardino cercate di non posizionare vegetazione troppo alta o frondosa davanti alla porta di ingresso o vicino alle finestre, in modo che gli accessi siano sempre ben visibili anche da fuori e non troppo al riparo dagli sguardi altrui. Dotatevi di casseforti a muro posizionate in punti strategici: qui potrete riporre i vostri oggetti più preziosi senza lasciarli incustoditi nel primo cassetto del comodino. Una buona strategia sarebbe infine quella di osservare la vostra casa con gli occhi di un “ladro”, ossia di pensare mettendosi nei panni di un malintenzionato che vuole entrare a rubare.

 

Queste sono alcune piccole, immediate accortezze che potete adottare anche da soli. Ma siccome quando si parla di sicurezza niente va mai lasciato al caso, la soluzione migliore resta quella di rivolgersi a degli specialisti del settore, come noi di Unosistemi.

 

Il nostro staff è sempre pronto ad affiancarvi in qualsiasi momento della messa in sicurezza della vostra casa: dai rilievi preliminari all’assistenza in cantiere fino all’installazione e al rilascio delle certificazioni, partendo naturalmente dal consigliarvi su quale sia il sistema di antifurto più adatto alle vostre esigenze.

 

Iniziamo dai serramenti e dagli infissi: quando si tratta di sicurezza il primo requisito fondamentale è l’equilibrio. Certo, perché non importa quanto impenetrabile sarà la vostra porta blindata se poi le finestre possono essere aperte anche dall’esterno con estrema facilità. L’intervento va progettato a 360° su tutti gli accessi perché per un ladro, ricordiamolo, individuare i punti deboli della vostra casa è immediato e facilissimo.

 

Unosistemi sa affiancarvi anche in questo. Da noi trovate un’intera gamma di serramenti che vi aiutano a mettervi al sicuro: infissi, avvolgibili, porte da interno, inferriate, cancelli e persiane. Tutti prodotti di ultima generazione e realizzati con materiali di qualità e tecnologie all’avanguardia. A volte, infatti, non basta la semplice porta blindata a scoraggiare i malintenzionati. Quelle di Unosistemi sono dotate di un sistema innovativo, il Keyless System, che non usa la chiave tradizionale ma si avvale di un microchip non clonabile che inviando alla porta stessa un segnale consente un controllo attivo degli accessi. Praticamente impenetrabili.

 

Parliamo poi della sicurezza elettronica: Unosistemi vi offre non solo un’ampia scelta tra impianti di allarme e tv a circuito chiuso ma anche un servizio di manutenzione periodico e di teleassistenza attiva 24 ore su 24. Le tipologie di questi sistemi sono molteplici: si va dai rilevatori di movimento con sensori induttivi, a infrarossi o fotoelettrici (per dirne alcuni) alle protezioni perimetrali con brevetti di verifica remota RDV (Remote Digital Verificator). Come se non bastasse la nostra azienda è collegata con gli istituti di vigilanza e le forze pubbliche pronti a intervenire alla prima segnalazione.

 

Insomma: proteggersi dai ladri e mettere in sicurezza la propria casa è possibile, con Unosistemi!

UNOSISTEMI: INFISSI E BONUS FISCALI

UNOSISTEMI: A PROPOSITO DI INFISSI E BONUS FISCALI

È il momento adatto per installare una delle porte blindate di Unosistemi grazie agli incentivi del Bonus sicurezza 2021

Gli infissi e la porta di ingresso sono componenti importanti della tua abitazione. Da loro dipende non solo la tenuta termica della casa ma anche la sua sicurezza. Sono parti che adoperiamo quotidianamente e più volte nell’arco della giornata, sottoposti spesso alle intemperie e all’usura. Il rischio che dopo qualche tempo non funzionino più a dovere, quindi, esiste, ma non c’è da preoccuparsi. Unosistemi vi spiega come sostituirli usufruendo dei bonus fiscali previsti dalla legge di bilancio 2021.

È proprio adesso, infatti il momento giusto per programmare un intervento del genere. Quando si parla della tua casa, la sicurezza non è mai scontata ma quest’anno, grazie ai bonus statali, un po’ lo è davvero. Installare una finestra o una porta blindata Unosistemi diventa realmente un gioco da ragazzi. Da noi, infatti, con gli sgravi previsti dall’ultima Legge di Bilancio, lo sconto in caso di acquisto viene fatto subito ed è direttamente in fattura, per un ammontare del 50%.

Ma vediamo di fare chiarezza. Se guardiamo la legge, a quanto ammonta il risparmio? Le possibilità sono varie (e non cumulabili, occorre specificarlo): basta scegliere quella più adatta a noi.

Partiamo dal cosiddetto Bonus antifurto 2021 (Bonus sicurezza 2021). Si applica quando viene apportato un miglioramento in termini di sicurezza alla propria abitazione e consiste in una detrazione del 50% su tutti gli articoli che contribuiscono a prevenire intrusioni indesiderate. Non parliamo quindi solo dei classici impianti di allarme ma anche di quegli articoli che gli addetti del settore inseriscono nella categoria della “sicurezza meccanica” e quindi cancelli, inferriate, ma anche infissi e, appunto, porte blindate sia per esterno che per interno. Perché, c’è da dirlo, le nostre porte sono disponibili in così tante varianti che è possibile scegliere anche quelle da installare all’interno dell’abitazione o dei vostri uffici.

Le porte blindate e i serramenti rientrano pure tra gli interventi previsti per ciò che la legge individua come opera di manutenzione straordinaria (o ordinaria, in caso di condomini) degli edifici: stiamo parlando del Bonus ristrutturazione. Acquistarne di nuovi comporta avere delle agevolazioni che si traducono, anche in questo caso, in una detrazione del 50%. Si tratta a tutti gli effetti di una miglioria che viene apportata all’abitazione. La legge prevede un aiuto in termini economici a chi li installa da ora fino al 2022.

Non solo: una porta blindata e delle finestre che chiudono bene oltre ai ladri tengono fuori anche gli sbalzi climatici. In altre parole, migliorano l’isolamento termico della casa. Per tale motivo è possibile usufruire, in alternativa ai precedenti, del 50% di sconto previsto dall’Ecobonus 2021. L’incentivo fiscale per gli interventi di riqualificazione energetica dei fabbricati.

Se poi, infine, la nuova porta blindata andasse a sostituire quella vecchia d’ingresso nell’ambito di un più articolato piano di riqualificazione energetica dell’edificio, che avesse come interventi trainanti la sostituzione dell’impianto di climatizzazione o l’isolamento termico degli involucri esterni, ecco che in questo caso potrebbe rientrare addirittura nell’Ecobonus 110% che dà diritto o a una detrazione del 110%, appunto, o a uno sconto in fattura fino al 100%.

Insomma: è proprio questo il momento di scegliere la vostra nuova porta blindata e i vostri nuovi infissi. Affidatevi a dei professionisti seri come noi di Unosistemi per valutare il piano di intervento (e quindi anche di detrazione fiscale) più adatto a voi. Noi vi assicuriamo un risparmio immediato perché lo sconto lo applichiamo direttamente in fattura.

Non perdete tempo: ci sono un sacco, anzi da 50 a 110 buoni motivi per installare e rinnovare ora i vostri serramenti!

BONUS SICUREZZA 2021

BONUS SICUREZZA 2021: UNOSISTEMI VI SPIEGA COS’È

Il Bonus antifurto è un incentivo statale per la messa in sicurezza della propria abitazione

Unosistemi è sempre al vostro fianco quando si tratta di sicurezza!

Quest’anno più che mai grazie al cosiddetto Bonus sicurezza 2021, confermato dall’ultima Legge di Bilancio.

Noto anche come Bonus antifurto, questo incentivo è in realtà una detrazione fiscale per le spese destinate alla messa in sicurezza della propria abitazione.

Sì, lo sappiamo, in quest’ultimo periodo di lockdown, fatto di chiusure più o meno prolungate il fenomeno dei furti nelle abitazioni è drasticamente calato, ma siccome noi di Unosistemi siamo ottimisti e crediamo in un ritorno (seppur non immediato) alla normalità, pensiamo anche che sia bene prepararsi ai tempi a venire e fare un investimento sul futuro. E il momento è proprio questo, approfittando del Bonus sicurezza valido fino al 31 dicembre 2021.

Ancora non avete ben chiaro come funziona? Ci pensa Unosistemi a spiegarvelo. L’agevolazione rientra tra quelle riconosciute nel ben più famoso Bonus casa ma, c’è da specificarlo, non è strettamente legato a questo (come invece quello elettrodomestici, ad esempio). In sostanza, non occorre impelagarsi in lavori di riqualificazione o ristrutturazione non necessari. Basta semplicemente effettuare interventi di messa in sicurezza dell’immobile da furti, effrazioni ed eventuali atti illeciti e danneggiamenti.

In pratica, si tratta di una detrazione fiscale fino al 50% entro un limite massimo di spesa di 96.000 euro. A beneficiarne sono tutti i soggetti, tenuti a pagare l’imposta sui redditi (IRPEF), che sostengono spese relative all’installazione di sistemi di sicurezza. E non si parla solo di allarmi e di impianti antifurto o di videosorveglianza, ma anche di porte e persiane blindate, grate e inferriate, casseforti e cancelli… Insomma tutto ciò che noi di Unosistemi possiamo fornirvi, assieme anche alla professionalità della nostra esperienza trentennale nel settore.

Il Bonus sicurezza è usufruibile in termini di detrazione fiscale (dietro pagamento dell’intervento ovviamente effettuato con metodi tracciabili ed eseguito dalla stessa persona che ha richiesto i lavori) oppure scegliendo la cessione del credito o lo sconto diretto in fattura in accordo col venditore. Nel primo caso il bonus andrà inserito nella dichiarazione dei redditi e il credito verrà recuperato in 10 rate annuali, mentre negli altri la pratica dovrà essere inviata direttamente all’Agenzia delle Entrate.

Facile no? E allora cosa aspettate? Venite nei nostri uffici di Unosistemi: come sempre sapremo consigliarvi sul tipo di intervento migliore da fare nella vostra abitazione.

È il momento di proteggere ciò che vi sta a cuore, è il momento di passare a Unosistemi.